Ritrovarsi dopo 50 anni: Alcuni scopritori del Gruppo Speleologico Marchigiano C.A.I Ancona (non tutti).

Da sempre amici

24 Settembre 2021, San Vittore alle Chiuse di Genga (FRASASSI). Da sinistra: Fabio Bentivoglio, Costantino Cioffi, Giovanni Cieri, Giuseppe Gambelli, Fabio Sturba, Leonardo Rotini, Giancarlo Cappanera.

 

Giuseppe Gambelli e Giancarlo Cappanera

 

Fabio Sturba e Costantino Cioffi

 

Da sinistra: Fabio Bentivoglio, Costantino Cioffi, Fabio Sturba.

 

Rievocazioni emozionanti. Da sinistra: Giuseppe Gambelli, Fabio Bentivoglio, Giancarlo Cappanera, Fabio Sturba, Costantino Cioffi, Leonardo Rotini.

 

Giancarlo Cappanera

 

Da sinistra: Costantino Cioffi, Fabio Sturba, Leonardo Rotini.

 

Da sinistra: Giuseppe Gambelli, Fabio Bentivoglio, Costantino Cioffi, Giovanni Cieri.

 

Leonardo Rotini e Giancarlo Cappanera

 

Fabio Sturba e Costantino Cioffi

 

 

Giuseppe Gambelli
Fabio Bentivoglio

 

 

 

 

Leonardo Rotini e Giancarlo Cappanera

 

Ci chiedono spesso quali vantaggi abbiamo ottenuto dopo la scoperta della “Grotta Grande del Vento di FRASASSI” e precedentemente, della collegata “Grotta del Fiume”: nessuno!  Dal magnifico territorio di Frasassi abbiamo preso solo fotografie e lasciato unicamente le impronte dei nostri scarponi.
“Aver dato la possibilità a tanta gente di provare ” emozioni ” ci ripaga di tutto”.

Check Also

La scoperta raccontata 50 anni dopo da due protagonisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi